Viaggiare in Iran, scopriamolo così

Viaggiare in Iran, scopriamolo così

É trascorso piu’ di un anno dall'insediamento del Presidente iraniano Hassan Rohani e gli effetti della sua nuova amministrazione si sono inziati a vedere giá da tempo. La Repubblica Islamica ancora oggi si trova al centro dell'attenzione internazionale per i colloqui sul nucleare e i tanti altri problemi interni che tutti conosciamo. Da qualche tempo, peró, l'Iran sta assumendo un altro primato, quello di essere in vetta alle agenzie di viaggio come meta turistica.

               

Nonostante i 40 gradi di questo luglio 2014 e le restrizioni del mese sacro del Ramadan, in cui non si puó né bere, né mangiare in pubblico, quasi tutti gli alberghi delle grandi cittá iraniane sono al completo.
Secondo le cifre ufficiali le visite in Iran da parte di turisti stranieri sono aumentate del 215%  rispetto alla primavera del 2013. Si sono registrati circa 23.600 turisti nei primi mesi dell'anno iraniano, rispetto ai 7.500 dell'anno scorso. Tra il 21 marzo e il 20 aprile, 4.594 gruppi di turisti stranieri hanno visitato l'Iran, più del doppio del numero dell'anno precedente. La maggior parte dei turisti giungono attraverso tour organizzati, con pacchetti turistici, soprattutto durante le due stagioni di punta: da aprile ai primi di giugno, e da settembre a ottobre, ma si registrano turisti anche durante il caldo periodo estivo.